Associazione in favore dei pazienti affetti da Cheratocongiuntivite Vernal

OCCHIO AL SOLE

Pistoia, 16 Agosto 2005.

                                                                                  All’attenzione delle Redazioni Giornalistiche de

                                                                                  IL TIRRENO – PISTOIA

                                                                                  LA NAZIONE – PISTOIA

                                                                                  TVL – PISTOIA

Oggetto: CONVOCAZIONE CONFERENZA STAMPA  - PISTOIA 6 SETTEMBRE 2005.

La nostra Associazione, nata nel dicembre 2004, composta da famiglie con bambini affetti e sostenuta da medici dell’Ospedale Meyer, è impegnata nella campagna di sensibilizzazione e informazione sulla patologia causata dalla cheratocongiuntivite “Vernal”.

La sezione Pistoiese organizza una conferenza stampa per illustrare la propria attività con particolare attenzione alla situazione dei bambini della Provincia di Pistoia, per presentare alla stampa locale numeri e dati circa questa patologia, così da farla conoscere al maggior numero di personepossibili.

L’incontro avverrà il 6 settembre p.v. presso la sede di Banca Profilo Piazza dello Spirito Santo 1 Pistoia  alle ore 11,00.

Relazione introduttiva del Presidente sig.ra Luciana Orzalesi.

Interventi del Dott. Nerio Pucci, della Dott. Cristina Massai (responsabili del centro Allergologia dell’Ospedale Meyer di Firenze), e del Dott. Contini Vairo  (Direttore Generale della ASL Pistoia).

Sono 400 i bambini affetti da cheratocongiuntivite “Vernal”(VKC), attualmente curati all’Ospedale Meyer di Firenze.

In mancanza di dati epidemiologici di prevalenza si pu= ragionevolmente stimare, sulla base della provenienza dei pazienti dalla provincia di Firenze e dalla regione Toscana, che in Italia possano esserci tra i 4.000 e i 6.000 bambini e adolescenti affetti.

In provincia di Pistoia sono 30 i casi conosciuti.

Si tratta di una congiuntivite allergica cronica, di cui non si conoscono ancora le cause, che inizia a manifestarsi nei primi 10 anni di vita e si risolve di regola spontaneamente verso i 18-20 anni.

I sintomi si presentano in primavera (febbraio-aprile) e peggiorano progressivamente in estate, per regredire poi nel periodo autunno-inverno. Circa il 10-15% dei soggetti ha invece una forma definita “perenne”, dove nei mesi invernali si ha solo un miglioramento ma non una remissione completa. Se non trattati adeguatamente, negli occhi di questi bambini possono svilupparsi complicanze che portano danni permanenti alla vista.

Ringraziandovi anticipatamente vi salutiamo.

Ref. Ass.ne SPAGNESI GIACOMO.

Tel.057350011

Cell. 3357683367

BIBLIOGRAFIA

-Pucci N., Novembre E., Cianferoni A., Bernardini R., Caputo R., Campa L., Vierucci A., Efficacy and safety of cyclosporine eyedrops in vernal keratoconjunctivitis, Ann  Allergy  Asthma Immunol. 2002;89:298-303;

-Bonini S., Lambiase A., Marchi S., Pasqualetti P., Zuccaro O., Rama P., Magrini L., Juhas T., Bucci M.G., Vernal Keratoconjunctivitis Revisited. A case Series of 195 Patients with Long-term Followup, Ophtalmology 2000;107(6):1157-63;

-Bielory L., Allergic and immunologic disorders of the eye. Part II: Ocular allergy, Allergy Clin Immunol 2000;106:1019-1032;

-Leonardi A., Vernal keratoconjunctivitis: pathogenesis and treatment, Progr Ret Eye Res 2002;21:319-39.